Cerca nel blog

6.2 Come mai nei video la bandiera sventola nel vuoto?

IN BREVE: No, non sventola: dondola. E lo fa soltanto quando gli astronauti la toccano o sfiorano o quando viene sospinta dai getti dei motori di manovra o dall’aria sfiatata dalla cabina del modulo lunare. Nell’insolito ambiente lunare, inoltre, avvengono fenomeni elettrostatici che possono muovere un oggetto leggero come un drappo. Il modo in cui la bandiera dondola, inoltre, è diverso da quello normale e dimostra in realtà che le riprese avvennero nel vuoto.


IN DETTAGLIO: Nelle riprese televisive lunari si nota che talvolta la bandiera americana oscilla come se fosse stata colpita da un refolo di vento. Quindi, dicono i lunacomplottisti, c’era aria e pertanto si trattava di un set, non della Luna, dove non c’è atmosfera.

Ci si potrebbe chiedere perché mai il set della più importante messinscena della storia dovrebbe avere degli spifferi e perché mai i suoi autori sarebbero stati così stupidi da produrre, approvare e pubblicare delle riprese sbagliate che tradiscono grossolanamente il trucco, ma ci sono altre considerazioni più concrete, che fra l’altro rivelano fenomeni fisici interessanti e inaspettati.

Osservando attentamente i video degli “sventolii” proposti dai complottisti, ci si accorge che il drappo continua ad oscillare a lungo e in modo rigido e innaturale, senza fermarsi subito e senza cambiare forma come avviene invece normalmente in atmosfera. Questa persistenza del dondolio è possibile proprio perché il drappo si muove nel vuoto, senza quindi incontrare la resistenza dell’aria che lo frena. Confrontando i video delle missioni Apollo con il movimento di una bandiera in aria si nota subito questa differenza.

La popolare trasmissione statunitense Mythbusters ha effettuato questo preciso confronto nel 2008, collocando una ricostruzione fedele della bandiera lunare in una grande camera a vuoto e riprendendone il dondolio sia in presenza d’aria, sia dopo che l’aria era stata rimossa dalla camera. La differenza è risultata evidente: una bandiera, quando è nel vuoto, oscilla molto più a lungo del normale e proprio nel modo mostrato nei video lunari.

Figura 6.2a. Una bandiera viene fatta oscillare nel vuoto da Mythbusters (2008).


In altre parole, il movimento apparentemente anomalo della bandiera lunare non dimostra le tesi di messinscena, ma anzi conferma che le riprese delle escursioni sulla Luna furono davvero effettuate nel vuoto.

Un’altra particolarità che emerge se si osservano con attenzione i video e soprattutto li si sincronizza con la cronologia della missione è che la bandiera “sventola” soltanto in alcune circostanze specifiche.

Per esempio, la bandiera si muove quando un astronauta ne ruota l’asta per conficcarla nel terreno (Figura 6.2b). Dopo che la bandiera è stata piantata e lasciata ad assestarsi, smette di muoversi e rimane spiegazzata in modo esattamente identico (come visto nella sezione Perché la bandiera sventola, se è nel vuoto? del Capitolo 5 per Apollo 11).

Figura 6.2b. Oscillazione della bandiera nelle riprese video mentre l’astronauta ne conficca l’asta nel suolo.



6.2.1 Lo “sventolio” di Apollo 14


Nelle riprese video di Apollo 14, mentre gli astronauti sono nell’abitacolo del modulo lunare, si nota che la bandiera oscilla ripetutamente, entrando leggermente nell’inquadratura per poi uscirne, senza che sia stata toccata.

Figura 6.2b. Oscillazioni della bandiera nel video Moon Hoax Now 2017: Apollo 14 - Hidden Flag, (2017).


La spiegazione tecnica proposta per questa lieve oscillazione è che sia stata prodotta dallo sfiato graduale nel vuoto dell’aria della cabina del modulo lunare. Il fenomeno infatti ha luogo mentre gli astronauti si stanno preparando per la loro seconda escursione sulla superficie lunare, e questo comporta lo scarico di tutta l’aria dell’abitacolo attraverso una valvola situata sul portello del modulo lunare, che è rivolto verso la bandiera.

Uno sfiato del genere effettuato nel vuoto, quindi senza la pressione e la resistenza di un’atmosfera, si espanderebbe molto rapidamente e colpirebbe il drappo con una spinta lieve ma sufficiente a farlo oscillare, anche perché, essendo nel vuoto, il drappo non incontrerebbe alcuna resistenza.



6.2.2 Lo “sventolio” di Apollo 15


C’è un punto delle riprese video della missione Apollo 15 in cui la bandiera si muove lievemente, con il dondolio caratteristico che si ottiene soltanto nel vuoto, senza che (almeno in apparenza) sia stata toccata dall’astronauta Dave Scott che le passa davanti.

Figura 6.2c. Oscillazioni della bandiera (a 2:36) nel video Apollo 15 flag waving (2007).


Il fenomeno, in sé interessante, ha destato la curiosità degli esperti, che hanno proposto varie ipotesi, discusse nell’Apollo Lunar Surface Journal (EVA-2 Closeout, a 148:57:15).

Per esempio, può darsi banalmente che in realtà la bandiera sia stata sfiorata dal braccio sinistro di Scott, che a causa dell’obiettivo grandangolare (che esagera la profondità) sembra più lontano dal drappo di quanto sia realmente: questo spiegherebbe il fatto che si muove soltanto l’angolo inferiore del drappo.

Figura 6.2d. Analisi dello sventolio, tratta da Apollo 15 moving flag analysis (2010).


Un’altra ipotesi è che vi sia in gioco un effetto elettrostatico: Scott, camminando sulla superficie lunare (che notoriamente ha una carica elettrica propria non trascurabile per via dell’effetto ionizzante dei raggi ultravioletti e delle particelle provenienti dal Sole), può aver accumulato una carica che ha attratto o respinto la bandiera, come quando si sfrega su un maglione di lana un bastoncino di plastica che poi attira capelli o pezzetti di carta e respinge invece altri materiali.

Il vuoto quasi perfetto in prossimità della superficie lunare, essendo altamente dielettrico (sostanzialmente incapace di condurre correnti elettriche), facilita questo fenomeno, che sulla Terra, in atmosfera, sarebbe difficilmente osservabile su un drappo così grande, che verrebbe frenato dalla resistenza dell’aria.

La tesi dello spostamento d’aria sul set della messinscena, invece, non regge: se ci fosse aria, la bandiera dovrebbe muoversi ogni volta che gli astronauti le passano vicino, ma nella sequenza video integrale si vede che questo non avviene.