Cerca nel blog

16.2.7 Apollo 6 (AS-502)

Questa sezione è ancora in lavorazione: mancano le illustrazioni, le note e molto altro. Per leggerla in versione illustrata, scaricate il PDF del libro. E se volete incoraggiarmi a proseguire la lavorazione, valutate una donazione. Grazie!


Equipaggio: non previsto.

Vettore: Saturn V.

LM: presente, ma solo come simulacro.

Orbita lunare: non prevista.

Nomi di CM e LM: non assegnati (CM e LM presenti).

Data d’inizio e fine: 4/4/1968.

Data e ora di allunaggio: non previsto.

Luogo di allunaggio: non previsto.

Numero di escursioni lunari: nessuna prevista.

Durata della missione: 9 ore e 57 minuti.

Durata della permanenza sulla Luna: non prevista.

Foto scattate: 370 (con fotocamera automatica da 70 mm). Furono effettuate riprese cinematografiche automatiche a bordo per acquisire dati tecnici.

Quantità di rocce raccolte: raccolta non prevista.

Uso del Rover: non previsto.

Note: Questo secondo volo di collaudo del Saturn V servì per la qualificazione del vettore gigante al trasporto di equipaggi e per la verifica del nuovo portello della capsula Apollo.

Al decollo si verificarono violente oscillazioni lungo l’asse del veicolo (“pogo”) che sarebbero state intollerabili per un equipaggio. Uno dei pannelli di carenatura del modulo lunare ebbe un cedimento strutturale e si staccarono pezzi del suo rivestimento. Due motori del secondo stadio si spensero erroneamente e i sistemi di bordo furono costretti a compensare l’errore, ottenendo un’orbita significativamente diversa da quella prevista.

Questi ed altri errori e guasti impedirono l’esecuzione del piano di volo originale, che prevedeva di arrivare a una distanza pari a quella della Luna. La missione valutò anche, con appositi strumenti, l’esposizione alle radiazioni nella cabina. I celebri filmati della separazione dell’anello interstadio provengono da questa missione e dalla missione Apollo 4.