Cerca nel blog

14.7 Theodore Cordy Freeman

Questa sezione è ancora in lavorazione: mancano le illustrazioni, le note e molto altro. Per leggerla in versione illustrata, scaricate il PDF del libro. E se volete incoraggiarmi a proseguire la lavorazione, valutate una donazione. Grazie!


Capitano dell’USAF, ingegnere aeronautico e pilota collaudatore di velivoli sperimentali, Freeman fece parte del terzo gruppo di astronauti scelto dalla NASA nell’ottobre del 1963. Morì il 31 ottobre 1964 in un incidente aereo: il T-38 che pilotava fu colpito da un’oca sul parabrezza, frammenti del quale furono ingeriti dai motori.

Freeman si eiettò, ma la quota di volo era insufficiente e il paracadute non ebbe il tempo di aprirsi. Aveva 34 anni. Fu il primo astronauta designato statunitense a morire nel corso del programma spaziale.